Il Fox Terrier: un Abile Cacciatore di Volpi ed un Fedele Cane da Compagnia

Il Portale dei Fox Terrier

I fox terrier sono antichissimi cani da caccia, forse già noti ai Romani come possiamo desumere dalle cronache di Plinio il Vecchio che ci narra di cani di piccole dimensioni abilissimi nell'inseguire le prede fino dentro le tane con i quali fecero conoscenza i Romani giunti in Inghilterra.

Gli antenati dei fox terrier che oggi vivono nelle nostre case erano verosilmente meno eleganti nelle forme e più selvatici nei comportamenti e per arrivare agli esemplari attuali dobbiamo attendere la metà dell'Ottocento, quando gli allevatori inziarono a concentrare le proprie energie nella selezione dei fox terrier, prima a pelo liscio poi a pelo ruvido.

Il fox terrier è noto ai cacciatori ed alle famiglie, essendo un cane di piccola taglia che si distingue nella caccia, in particolare quella alla volpe come si evince dal nome, nella guardia, nella compagnia e tutto ciò da secoli.

Si tratta di una razza antica, le cui origini si perdono in un passato lontano, difficile da ricostruire, anche in ragione dei successivi incroci che hanno dato vita all'attuale cane dal fisico resistente e dotato di un notevole attivismo, nonché di grande resistenza in molteplici attività.

Il fox terrier si distingue, infatti, nella caccia alla volpe, non disdegnando tuttavia animali meno nobili come i topi, è un ottimo guardiano della proprietà e si mostra affettuoso con la famiglia che lo accoglie.

E' un cane dal portamento fiero ed elegante e dal carattere volitivo, come ci si aspetta da un esemplare che ha per secoli accompagnato i nobili nelle battute di caccia, con grandi successi nell'Ottocento come ai giorni nostri.

Per comprendere la storia del fox terrier dobbiamo però tornare ancora più indietro nel tempo, essendo probabile, come precedentemente ricordato, che gli antichi romani conoscessero il cane in questione ed in particolare un terrier dal manto nero focato dal quale ha successivamente avuto origine l'esemplare a pelo ruvido, ben diverso da quello a pelo liscio.

Parlando di questi famosi cani da caccia è, infatti, necessario ricordare che ne esistono due razze distinte, le quali hanno avuto antenati diversi, sebbene siano stati a lungo praticati incroci tra le varietà a pelo liscio (smooth fox terrier) e quelle a pelo ruvido (wire fox terrier) in virtù dei quali è difficile ricostruire gli alberi genealogici, perlomeno fino al 1876, anno in cui vennero stabiliti i due diversi standard.